FERMO – Blitz della Polizia nei giorni scorsi.

Personale dell’Anticrimine del Commissariato di Fermo ha denunciato alla locale Procura un 28enne marocchino per rapina impropria.

Verso le 13 del 2 maggio sulla linea 113 del Commissariato era arrivata una richiesta di intervento da parte di una signora di Fermo la quale aveva riferito che poco prima era stata rapinata da un giovane che poi era scappato per i campi in bici.

Sul posto sono intervenuti alcuni agenti: hanno saputo che la donna poco prima, mentre stava riempiendo delle bottiglie d’acqua presso la fontana pubblica di Lido San Michele di Fermo, aveva notato un giovane che si era introdotto all’interno della sua autovettura, parcheggiata nei pressi, per frugare nella sua borsa.

Il giovane era uscito dall’abitacolo stringendo in mano il portafoglio di colore arancio che la signora custodiva all’interno della borsa. La donna, d’impeto, aveva avvicinato il malvivente nel tentativo di recuperare il portafoglio.

Il delinquente, per nulla intimorito e pur di non lasciare il bottino, non ha esitato ad afferrare la povera donna per i vestiti e l’ha strattonarla e sbattuta contro l’autovettura.

Il ragazzo è riuscito a fuggire dileguandosi per i campi vicini. Un equipaggio della Sezione anticrimine del Commissariato si era posto alla ricerca del malvivente che veniva rintracciato poco dopo.

Il ladro, bloccato, veniva trovato in possesso del portafoglio di colore arancio con all’interno ancora il denaro contenuto, circa 300 euro.

E’ è stato denunciato e il portafoglio (ed in suo contenuto)  è stato restituito alla donna.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 498 volte, 1 oggi)