MARTINSICURO – Furto notturno nel palazzo comunale di Martinsicuro.

Ignoti nella notte hanno forzato l’ingresso di via Aldo Moro del municipio e si sono introdotti all’interno. Hanno provato poi, senza successo, a scardinare con un piede di porco l’armadio di sicurezza dell’ufficio anagrafe (contenente soldi e carte di identità). Fallito quello che, con ogni probabilità, era l’obiettivo principale, hanno cercato altri oggetti di valore nelle altre stanze, portando via, alla fine, solo un vecchio portatile dall’ufficio del sindaco.

“Spiace non poco per questo furto – le parole del sindaco, Paolo Camaioni – soprattutto perché gli ingressi erano regolarmente chiusi con le inferriate, come sempre. Crediamo si sia trattato di qualche disperato che pensava di trovare chissà cosa, anche se, alla fine, appare strano che l’unico oggetto rubato sia il mio portatile, asportato senza violare minimamente l’ordine della stanza. Come accaduto in passato per le scuole della costa, siamo convinti che le forze dell’ordine riusciranno ad individuare gli autori”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 746 volte, 1 oggi)