GROTTAMMARE – “Viva Valentina!” è il titolo dell’iniziativa che celebra la protagonista del fumetto creata da Guido Crepax nel lavoro di due disegnatori grottammaresi d’adozione, Adriano De Vincentiis e Alessandro Scacchia. L’appuntamento è in programma venerdì 5 maggio al Teatro dell’Arancio, alla presenza dei due autori che parleranno del progetto che li ha visti coinvolti nell’omaggio a Valentina edito dalla BD Comics. Moderatore dell’incontro l’assessore alle Politiche giovanili, Lorenzo Rossi.

De Vincentiis e Scacchia sono anche due dei quattro illustratori coinvolti nel concorso di disegno “Saluti da Grottammare”, il progetto promosso dall’assessorato alle Politiche giovanili aperto alla creatività  di bambini, ragazzi e adulti. Insieme ad Angelo Maria Ricci e all’ideatore Michael Rocchetti (Maicol&Mirco) fanno parte della commissione che giudicherà i lavori.

Per partecipare c’è ancora tempo, la scadenza della presentazione degli elaborati è stata prorogata a venerdì 26 maggio.

Le opere dei giovani autori selezionate attraverso il concorso andranno a comporre il pacchetto di cartoline ufficiali della Città “Saluti da Grottammare”, insieme a quelle realizzate e donate al Comune dai quattro professionisti coinvolti. Per questa seconda edizione, inoltre, anche il noto fumettista Giorgio Cavazzano, già turista a Grottammare, disegnerà una cartolina con una veduta della città.

Le informazioni sul concorso (regolamento e scheda di partecipazione) sono consultabili nel sito internet del Comune con accesso diretto dalla Home Page.

Adriano De Vincentiis BIO

Nato a Teramo, Inizia a disegnare professionalmente nell’adolescenza, quando realizza la sua prima Graphic Novel appena ventenne. La graphic novel Koshka verrà in seguito pubblicata nei mercati più interessanti del fumetto internazionale. A metà degli anni ’90 si trasferisce a Los Angeles e inizia una lunga collaborazione con designers e registi di Hollywood su produzioni mainstream e progetti sperimentali occupandosi in particolare di contcept design, scenografie e costumi. Fino all’inizio degli anni 2000 collabora assiduamente con produzioni asiatiche trasferendosi ad Hong Kong e disegnando sia per il cinema che per l’animazione cinese. Nel 2004 rinuncia a tutte le collaborazioni cinematografiche per tornare alla libertà intima e creativa del fumetto, sua originaria passione, inserendosi nel mercato Franco-Belga e realizzando libri a fumetti ed illustrativi. E’ molto apprezzato, a ragione, in Francia dove ha esposto nelle gallerie più importanti dedicate a  fumetto e illustrazione. Vive a Grottammare.

Alessandro Scacchia BIO

Alessandro Scacchia nasce nel 1978 a San Benedetto del Tronto. Da subito appassionato di disegno in ogni sua espressione artistica termina gli studi al liceo per iscriversi alla Scuola Romana dei Fumetti (sede di Pescara) dove consegue il diploma nel 2000. Esordisce professionalmente già nel 2001 per il mercato indipendente americano. La sua prima pubblicazione a fumetti in Italia avviene nel 2003 con Coniglio Editore sulla rivista L’Ostile. Approda poco dopo all’Eura Editoriale su Skorpio, lavorando inoltre sulla serie L’Insonne (Free Books). Dal 2005 le collaborazioni si concentrano soprattutto all’estero e portano alla produzione di fumetti, copertine e illustrazioni per molteplici editori. I suoi lavori compaiono sui principali periodici di cultura ed arte erotica tra cui Panorama e Penthouse. Nel 2011 realizza il graphic novel erotico Mona Agent X, pubblicato in Francia, Italia e Stati Uniti dai più importanti editori del settore. Nel 2016 è tra gli autori che hanno riportato in scena la storica Valentina di Guido Crepax, con la prima nuova storia a fumetti pubblicata all’interno del magazine Lampoon. Le sue opere sono state esposte da gallerie d’arte internazionali e vendute all’asta in luoghi come il prestigioso Crazy Horse di Parigi.” Vive a Grottammare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 172 volte, 1 oggi)