RIPATRANSONE – Nella giornata di sabato 29 aprile si è riunito il Consiglio comunale di Ripatransone che ha approvato il bilancio di previsione.

Un bilancio che mostra una diminuzione nelle imposte verso i cittadini, come nel caso specifico della Tari che registra una sensibile diminuzione.

Il Vice Sindaco Alessandro Ricci dichiara: “Questo è stato possibile grazie ad una attenta politica ambientale che nel corso di questi anni ha portato la raccolta differenziata vicina al 70%, una delle percentuali più alte della nostra provincia”.

C’è stato inoltre un equilibrio dei conti pubblici, all’interno del bilancio viene riportato un programma ricco di opere già finanziate tra cui:

– miglioramento sismico, eliminazione barriere architettoniche, adeguamento igienico sanitario dell’Istituto scolastico comprensivo sito in Via da Sole (Importo progetto: €. 723.949,08)

– lavori di ripristino condizioni di transitabilità strada comunale Uno Gera nel centro cittadino (€. 300.300,00)

– Messa in sicurezza e ripristino porzione di copertura palazzo Bonomi-Gera. (€. 255.000,00)

– Costruzione nuovi loculi cimiteriali (€. 119.076,68)

– Sistemazione via Bruni con rifacimento del muro crollato (€. 77.585,44)

Le opere in cantiere che partiranno nei prossimi mesi sono circa di un milione e mezzo di euro e nel bilancio vi sono anche somme importanti per la manutenzione stradale del territorio.

Il Vice Sindaco Alessandro Ricci conclude: “Come amministrazione abbiamo messo in campo un grande lavoro per far sì che i cittadini non subissero aumenti, per mantenere tutti i servizi e per garantire una viabilità adeguata, con un’attenzione particolare al sociale e alle fasce più deboli. Vogliamo ridare una nuova linfa al territorio e sono sicuro che ci riusciremo. Ringrazio il Sindaco Remo Bruni, tutta l’amministrazione comunale e gli uffici per il grande lavoro svolto”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)