SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I lavori sul lungomare Nord, avviati nella prima decade di febbraio, faticano a vedere la luce. Il programma dell’Amministrazione prevedeva infatti il completamento del tratto per l’inizio della stagione turistica.

Al momento, a quasi tre mesi dall’inizio dei lavori, gli orizzonti potrebbero essere più nebulosi del previsto e dal Comune vogliono vederci chiaro. L’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Assenti infatti ricorda come “le ultime stime in nostro possesso ponevano la data della fine dei lavori sul tratto intorno alla fine di giugno o al massimo per l’inizio di luglio”. Lo stesso membro di Giunta a corredo delle informazioni sullo stato del cantiere annuncia infine, “a giorni”, una riunione tecnica sullo stato delle operazioni. L’estate infatti incombe e le intenzioni di Viale De Gasperi sono quelle di dare evidentemente una sferzata ai lavori.

In parallelo al tratto Nord, proseguono nel frattempo i lavori sulla foce dell’Albula, che sarà trasformata in un “salottino all’aperto” grazie anche alla sponsorizzazione di 100mila euro concessa al Comune dal tycoon italo-americano Jerry Tommolini. Anche in questo caso il cantiere è ancora aperto, ma vista la proporzione più ridotta del progetto, su questo fronte ci sarebbe più ottimismo per un “fine-lavori” entro l’inizio dell’estate.

In foto il progetto della “foce” che prevede anche l’allargamento della pista ciclo-pedonale.

 

(Letto 1.423 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.423 volte, 1 oggi)