GROTTAMMARE – Lasciamo spazio al rilievo di un cittadino grottammarese, Felice Di Maro, che, contattando la nostra redazione, pone l’accento sul servizio di rassegna stampa del comune di Grottammare. “Ho parlato con la Segreteria del Sindaco di Grottammare per chiedere se, come a San Benedetto del Tronto, esiste un servizio di Rassegna Stampa” esordisce il cittadino. Come abbiamo imparato a seguito del “caso” Gabrielli infatti, la rassegna stampa sambenedettese è fruibile a tutti ed è stata usata proprio nelle ultime dinamiche politiche che hanno riguardato l’ex presidente del Consiglio: sia la mozione di revoca che le controdeduzioni di Gabrielli si sono appunto ampiamente basate su articoli di giornale, che i consiglieri hanno potuto raggruppare grazie, in particolare, al servizio di rassegna stampa del comune sambenedettese.

In realtà il servizio a Grottammare c’è ma non è accessibile a tutti. “Mi è stato dichiarato che c’è, ma non è pubblico perché è ad uso soltanto interno” spiega Di Maro che prosegue punzecchiando anche un po’ l’Amministrazione: “Proprio dalla stampa leggo che si mette in evidenza che il Comune di Grottammare sarebbe un esempio per i servizi che eroga per i cittadini. Evidentemente c’è una unilaterale interpretazione almeno per l’informazione che istituzionalmente deve essere esclusivamente per uso interno e naturalmente riservato all’ente comunale. Chi saranno i fruitori?” si chiede infine il cittadino.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 494 volte, 1 oggi)