SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Sabato 29 aprile presso la concessione n. 45/bis si è svolta la “Giornata nazionale della Sicurezza in mare”, organizzata come ogni anno a livello nazionale dalla Lega Navale Italiana congiuntamente al Corpo delle Capitanerie di Porto Guardia Costiera.

La manifestazione, promossa dalla Lni per diffondere l’educazione marinara e le tematiche inerenti la sicurezza della navigazione, la prevenzione degli incidenti in mare e la tutela dell’ambiente marino, intende coinvolgere non solo quanti operano e lavorano in mare, ma anche e soprattutto i villeggianti, la cittadinanza, i ragazzi delle scuole.

Alle ore 9,30 è iniziata la manifestazione, alla presenza di numerosi diportisti, operatori turistici, rappresentanti dei mezzi d’informazione, autorità civili e di alcune classi delle scuole primarie dell’ISC Centro e dell’ISC Sud.

Nel corso dell’esercitazione i militari della Guardia Costiera hanno illustrato le regole fondamentali di scurezza in mare, per evitare incidenti e comportamenti pericolosi in mare, favorire il corretto utilizzo delle dotazioni di sicurezza di bordo e per la diffusione della conoscenza delle condizioni meteomarine.

Dopo i saluti della Presidente della Sezione, Dott.ssa Adele Mattioli, e del Capitano di Fregata Gennaro Pappacena, Comandante della locale Capitaneria di Porto, si sono svolte alcune dimostrazioni in acqua con l’intervento di mezzi della Guardia Costiera, e di alcune associazioni di volontariato. Le particolari condizioni meteomarine, vento teso da nord, nord-est e onda formata, hanno reso l’evento ancora più interessante e spettacolare.

Le esercitazioni hanno riguardato l’apertura di una zattera di salvataggio, l’accensione dei razzi di segnalazione, pronto soccorso a seguito di annegamento in mare con rianimazione cardio polmonare, esercitazioni in mare con recupero di naufrago ed intervento di un gommone e motovedetta fuori dalle scogliere, uso del pattino.

Tanto entusiasmo nei ragazzi ha suscitato la partecipazione alle operazioni di alcuni istruttori della LNI che si sono esibiti con una barca di canottaggio, kayak e sup.

La giornata si è chiusa con l’impegno condiviso di tenere sempre alta l’attenzione sulle tematiche della sicurezza in mare e con l’auspicio, fermo restando l’appuntamento stagionale fisso, di ripetere l’evento anche nel corso dell’imminente stagione estiva.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 135 volte, 1 oggi)