SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nel pomeriggio di giovedì 27 aprile è andata in scena in Comune una riunione, l’ultima di una serie avventa in questi mesi, per tentare di sbloccare le opere di urbanizzazione attorno alle palazzine di nuova costruzione del quartiere San Pio X.

“E’ arrivata un’altra riunione e siamo fiduciosi” confessa il Sindaco Pasqualino Piunti “vogliamo andare avanti col piano particolareggiato”. Proprio il Sindaco infatti ha diretto l’incontro in prima persone affiancato dal dirigente Farnush Davarpanah e dall’assessore ai Lavori Pubblici Andrea Assenti. Assieme a loro anche i rappresentanti del Ciip per i lavori idrici da approntare nella zona e i costruttori edili che hanno eretto i condomini in oggetto.

La situazione dunque potrebbe sbloccarsi dopo una impasse lunga oltre sei anni e che ha riguardato in passato anche altre zone di San Benedetto, tra cui le palazzine di via Monte Conero a Ragnola che soffrivano dello stesso problema burocratico. In quel caso i vincoli tecnici bloccavano i lavori anti-allagamento di cui soffriva endemicamente la zona.

(Letto 465 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 465 volte, 1 oggi)