TERAMO – Sottoscritta in Provincia di Teramo, il 27 aprile, la convenzione con la Telecom/Tim che disciplina le modalità di interazione fra l’ente e la società di servizi per la costruzione, manutenzione e spostamento delle infrastrutture della banda ultra larga.

Infatti, come annunciato qualche settimana fa, entro il 2017 39 comuni saranno “coperti” con la connessione “ultra-broadband” con velocità comprese fra un minimo di 20 Mbit/s ad una massimo di 100Mbit/s.

Con il programma di investimenti di Telecom/Tim, cittadini e imprese avranno accesso a servizi altamente “performanti” con una velocità di navigazione.

“La connettività è una condizione necessaria per la competitività di un territorio, senza di essa le aziende non si localizzano e non si spostano, quindi compatibilmente con la tutela del demanio provinciale e con la sicurezza delle strade siamo andati a definire un protocollo di collaborazione che consente di semplificare ed accelerare le procedure di autorizzazione dei lavori”, ha dichiarato questa mattina il presidente Renzo Di Sabatino, presente alla firma insieme al consigliere provinciale Mirko Rossi. “Abbiamo anche invitato i Comuni ad adottare un percorso simile perché, è chiaro, siamo di fronte ad un’iniziativa ad altro valore aggiunto che consente anche a noi enti locali di raggiungere gli obiettivi dell’Agenda Digitale”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 98 volte, 1 oggi)