PORTO SANT’ELPIDIO – Torna il Campionato nazionale del lancio del telefonino.

Prima tappa a Porto Sant’Elpidio: il primo maggio, nell’Area Ex Orfeo Serafini, alle 14.30, durante la tradizionale festa sul lungomare, i telefoni cellulari voleranno per decine di metri nel tentativo di battere il record nazionale che resiste da 4 anni.

A quanto riportato dall’Ansa, l’intento è anche quello di trascorrere un momento di spensieratezza insieme alle famiglie che hanno avuto le abitazioni lesionate dal sisma e che sono ospitate nelle strutture ricettive del litorale. Tema principale di questa edizione è ancora quello della sicurezza sulle strade.

La distrazione per l’uso improprio di cellulari e smartphone durante la guida, purtroppo, è una delle cause principali che provocano incidenti stradali.

Il lancio del telefonino è un evento ‘importato’ dalla Finlandia dall’imprenditore comasco Massimo Galeazzi che nel 2009 lo ha brevettato in Italia e in Europa. I concorrenti dovranno battere il record italiano di 71 metri e 11 cm detenuto da Francesco Faraglia dal 2013.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)