GROTTAMMARE – Resta ancora chiuso il ponte del Tesino, in seguito all’ordinanza emessa dal sindaco nel pomeriggio di giovedì 20 aprile, dopo le segnalazioni di degrado e pericolosità. Notevoli i disagi soprattutto sulla strada statale 16, ormai un’arteria bollente in qualsiasi ora del giorno per gli automobilisti ed i trasporti pubblici, con corse talvolta sfasate anche di un’ora. Non meno facile la vita per i pedoni, che rischiano seriamente di invecchiare sulle strisce pedonali, dato lo spegnimento (opportuno) dei semafori per agevolare lo scorrimento del traffico.

Serve ancora un po’ di pazienza, come ha già ribadito il sindaco negli scorsi giorni, perchè il Comune sta continuando a lavorare a tempo pieno per risolvere questa delicata situazione, mobilitando la propria unità operativa e diversi professionisti esterni altamente specializzati per costruire un quadro completo e decidere in merito ai successivi interventi.

“Questa mattina abbiamo valutato i preventivi pervenuti – aggiorna il sindaco Enrico Piergallini – quelli dei tecnici che saranno incaricati dei controlli, dei laboratori che li supporteranno e delle imprese che dovranno realizzare i ponteggi sotto le campate del ponte. Per poter effettuare i sondaggi al di sopra, sarà necessario rimuovere anche una parte dell’asfalto“.

“L’obiettivo imminente è di avere una delibera di giunta approvata entro domani, giovedì 27 aprile, per conferire l’incarico – conclude il primo cittadino – Purtroppo c’è da fare i conti anche con la burocrazia, un po’ lunga, ma spesso i cittadini non se ne rendono conto. Personalmente, spero che tutto proceda per il verso giusto così da poter iniziare con le verifiche del ponte già dalla prossima settimana“.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 776 volte, 1 oggi)