SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Educare a una cultura ambientale e salutistica è nel Dna della scuola primaria “Nicola Miscia” che sabato giovedì 27 aprile festeggerà i 12 anni del Piedibus.  

Era il 2005 quando i docenti del plesso del Primo Circolo Didattico, oggi Isc Nord, in collaborazione con la locale Lega ambiente concretizzarono a San Benedetto del Tronto la proposta dell’ambientalista australiano David Engwicht finalizzata a combattere il crescente fenomeno dell’obesità infantile. Il Piedibus oltre ad essere un ottimo esercizio fisico per i bambini, ha un importante risvolto ecologico con la riduzione traffico veicolare scolastico. Da non sottovalutare il Piedibus anche come progetto di socializzazione per bambini e adulti e occasione aggregante per il Quartiere.

Il Piedibus si svolge il giovedì, venerdì e sabato di ogni settimana e vede coinvolti bambini e adulti che si ritrovano nei punti prestabiliti – blu, rosso, giallo e verde – e, con cappellino e pettorina, insieme si dirigono verso la scuola. Ad ogni punto di ritrovo è associato un simbolo rappresentante un animale o una pianta tipica della Sentina.

Programma di giovedì 27 aprile:

  • Festa di apertura con animazione;
  • Piantumazione  di essenze arboree nel cortile della scuola (come vasi saranno usate delle boe che il mare ha riversato sulle rive del mare Adriatico e che ben si prestano al riciclaggio – importante messaggio per le nuove generazioni);
  • Laboratori sulla mobilità sostenibile con “Unicef” e “Flora e Fauna della Sentina”;
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 141 volte, 1 oggi)