SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Martedì 25 Aprile avrà luogo la liberazione di un esemplare di Tartaruga marina Caretta caretta, organizzata dalla Riserva Naturale Sentina e dal Centro di Educazione Ambientale “Torre sul Porto”.

Si tratta di un esemplare che questo inverno è stato rinvenuto in difficoltà e quindi soccorso da un peschereccio della marineria di San Benedetto del Tronto. Capita purtroppo spesso che le Tartarughe marine restino intrappolate nelle reti da pesca, o che abbiano problemi a seguito dell’ingestione di buste di plastica scambiate per meduse, le loro prede preferite. L’esemplare in questione è stato curato e tenuto in osservazione presso la sede locale dell’Università di Camerino, struttura fondamentale della “Rete Regionale per la Conservazione delle Tartarughe Marine”.

L’appuntamento è alle ore 9 presso l’accesso nord della Riserva (Via del Cacciatore), si effettuerà una visita guidata fino alla Torre sul Porto e da lì, alle ore 10:30 avrà luogo la liberazione in mare dell’esemplare.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 238 volte, 1 oggi)