SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il coraggio di chi si sa rimettere in gioco: l’ultimo e doveroso appuntamento di Linea Bianca  con Massimiliano Ossini e Alessandra del Castello, in onda sabato 22 aprile, alle 14 su RaiUno, sarà un viaggio nelle Marche, nel cuore delle terre profondamente ferite dal terremoto.

Quota 2.476 metri sul livello del mare: nel contesto del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, con una guida alpina, sul Monte Vettore, un’emozionante apertura per Massimiliano Ossini e Lino Zani.

Dal Massiccio dei Monti Sibillini al Monte Vettore, dal Parco Nazionale del Gran Sasso ai Monti della Laga, da Sarnano ad Acquasanta Terme: in elicottero, le caratteristiche geologiche e la fragilità del “pezzo” d’Italia flagellata dal quel sisma che, dal 24 agosto 2016, non cessa di minare l’ordinarietà della gente.

Dalle fungaie alla raccolta delle castagne: ad  Acquasanta Terme, in passeggiata lungo meravigliosi sentieri, alla scoperta dei segreti e delle bellezze del castagneto più esteso delle Marche.

Solidarietà sulle piste: con Alessandra del Castello, una giornata all’insegna del divertimento e dello sport con i bambini di Ussita ospiti,  per un giorno, degli impianti sciistici di Sarnano e Sassotetto.  

Altezze vertiginose: a Rosara, ennesima prova di coraggio del conduttore impegnato nell’arrampicata di una nota e spettacolare parete naturale.

Dall’estrazione di un blocco con taglio mediante i cavi d’acciaio diamantato alle pregiate opere di valenti scultori: sulle colline di Acquasanta, la secolare tradizione della lavorazione del travertino.

Dal fenomeno dello scioglimento della neve che causa il dissesto idrogeologico alle attività di rilievo per georeferenziare e valutare con strumenti speditivi il tipo di cedimento: con i Carabinieri – Forestale, un importante focus sulla frana che ha interessato la frazione di Pito, ad Acquasanta Terme.

Un passaggio di consegna a sostegno delle Marche: con Donatella Bianchi, il mare “incontra” la montagna con la ricca varietà di prodotti ittici e la storica marineria di San Benedetto del Tronto, patrimonio culturale di tutta la Nazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 796 volte, 1 oggi)