Di Alessandro Maria Bollettini

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Nella mattinata del 14 aprile è stato svelato che il Circolo Tennis Maggioni ospiterà le pre-qualificazioni agli Internazionali d’Italia. CLICCA QUI

Ma le novità non sono finite qui. Il torneo estivo rappresenta una grande attrazione, sia per i cittadini, sia per i turisti. Inoltre l’ingresso gratuito è un ulteriore incentivo a partecipare, ed è per questo che spesso il campo centrale del Circolo è risultato insufficiente a contenere tutti gli spettatori. La struttura non è adatta a contenere la massa di persone interessate al torneo.

Sono stati dunque avviati i contatti con il sindaco Pasqualino Piunti e con gli assessori Pierluigi Tassotti,  Filippo Olivieri ed il vicesindaco Andrea Assenti per presentare un progetto di ampliamento ed ammodernamento delle strutture. Il Circolo Maggioni spera di poter aggiudicarsi un bando che il Comune sta per emanare in modo da poter presentare poi il proprio progetto.

Quest’ultimo presenta la costruzione di un’altra tribuna sul lato est, speculare a quella già esistente sul lato ovest, e sulla costruzione di un’altra tribuna su uno dei due “lati corti”, dunque a nord o a sud.

“Secondo noi questo è il primo passo per rendere questo posto sempre più bello, non vogliamo porci limiti. Anche a proposito del torneo, nonostante il montepremi di 75 mila dollari sia già un grande sforzo, vogliamo arrivare in futuro alla soglia dei 100 mila. Una volta ampliata ed ammodernata la struttura e raggiunte quelle cifre, gli Internazionali di San Benedetto saranno i secondi più importanti in Italia dopo quelli di Roma”commenta Afro Zoboletti.

Nel progetto da presentare in Comune, oltre al rifacimento del centrale con aggiunta delle due tribune e con la costituzione di un ristorante, una club-house, una sala fitness, pro-shop ed altri servizi, figura anche la copertura stabile di sei campi da gioco, in modo da avere sempre campi a disposizione in inverno e da avere campi all’ombra in estate. Lo smantellamento dei cosiddetti “palloni” e la costruzione di strutture non mobili permetterebbe inoltre una riduzione dei costi energetici e la possibilità di dare spazio anche ad altre manifestazioni ed istituti. Infatti, una volta costruiti, potrebbero ospitare i ragazzi dell’Istituto Alberghiero, alle prese con la carenza di palestre che affligge gli istituti scolastici.

L’obiettivo è quello di sviluppare il circolo e renderlo il più fruibile possibile a tutti a costo zero per la cittadinanza: un circolo che oltre ad ospitare queste pre-qualificazioni può vantare 150 allievi iscritti alla Scuola Tennis, una squadra maschile in serie C che sta tentando una scalata alla serie B, una squadra femminile sempre in serie C ed anche due squadre di paddle nella serie B nazionale, altro segno della lungimiranza del circolo, visto che in tutta la regione Marche sono presenti solo due campi del nuovo sport di tendenza. In questi giorni inoltre sono ospiti del Maggioni i bavaresi del Club Iphitos, che da anni scelgono la Riviera delle Palme.

Grandi novità tennistiche dunque per la città di San Benedetto che si appresta a diventare una delle capitali del Tennis italiano.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 534 volte, 1 oggi)