SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lo stadio “Braglia” di Modena, domani, potrebbe trasformarsi in terreno di “caccia”. La Samb è infatti alla ricerca di quell’exploit in trasferta che manca da un po’ e che potrebbe dare ai rossoblu il vigore necessario per mettere nel mirino, per lo sprint finale, il sesto posto occupato dal Gubbio in  questo momento. Il Modena, dalla sua, va a caccia dei punti necessari a tirarsi fuori dalle zone più buie della classifica.

Tra i due allenatori, habituè della terza serie, quello con più preoccupazioni è certamente Sanderra che convoca 22 giocatori (fuori i soli Ovalle, Ferrara e Mori) ma che ha le sue gatte da pelare per scegliere l’11 iniziale. A centrocampo Bacinovic sta bene ma non benissimo, visto che si è allenato poco in settimana e il mister potrebbe anche decidere di preservarlo, almeno dall’inizio, e affidarsi al terzetto mediano che non ha giocato affatto male con l’Albinoleffe lunedì. Diverso il discorso davanti dove il brio di Mancuso serve come il pane. Ma in questo caso è l’influenza del bomber a mettersi di mezzo: Mancuso partirà con la squadra e si vedranno nell’immediato pre-partita le sue condizioni. Se dovesse farcela gli lascerebbe spazio molto probabilmente Di Massimo. Dietro invece la coppia giovane Mattia- Di Pasquale sarà confermata mentre l’unica novità potrebbe essere a sinistra, dove Grillo e N’Tow stanno bene, ma Pezzotti resta il favorito per una maglia da titolare.

Il Modena invece dovrebbe cambiare poco rispetto alla vittoria di settimana scorsa contro il Santarcangelo, vittoria che però è arrivata con una variante tattica importante rispetto al 3-5-2 classico di Capuano. Nel secondo tempo infatti i canarini hanno giocato con Diakitè e Diop di punta e Angelo Nolè dietro di loro, posizione che l’ex Reggiana ha dichiarato di preferire anche in settimana. Il Modena dunque rinuncerà a Schiavi se dovesse partire col trequartista mentre potrebbe fare a meno dello stesso Nolè (con i due forti attaccanti africani in avanti) se l’atteggiamento iniziale dovesse essere il 3-5-2.

Intanto per Modena sono stati venduti 60 biglietti ai tifosi rossoblu, circa il doppio rispetto all’ultima trasferta a Bergamo.

Ecco le probabili formazioni:

Modena (3-5-2/ 3-4-1-2) Allenatore: Ezio Capuano

Manfredini

Ambrosini Milesi Popescu

Calapai Remedi Giorico Schiavi(Nolè) Basso

Diakite Diop

(Mancuso) Di Massimo Sorrentino Vallocchia 

Lulli Damonte Sabatino

Pezzotti Di Pasquale Mattia Rapisarda

Aridità

Samb (4-3-3) Allenatore: Stefano Sanderra

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 683 volte, 1 oggi)