SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Possono presentare domanda tutti coloro che si trovano nelle seguenti condizioni:

a) essere cittadini italiani o di un Paese appartenente all’U.E. ovvero cittadini di paesi che non aderiscono all’U.E., titolari di carta di soggiorno o possessori di permesso di soggiorno di durata biennale già maturato;

b) avere la residenza o prestare attività lavorativa nel Comune di San Benedetto del Tronto;

c) non essere titolari in tutto il territorio nazionale, della proprietà, uso, usufrutto o altro diritto reale di godimento, di un’altra abitazione adeguata alle esigenze del nucleo familiare che non sia stata dichiarata unità collabente (cioè in condizione di non produrre reddito) ai fini del pagamento dell’imposta municipale sugli immobili;

d) i redditi del nucleo familiare percepiti nell’anno d’imposta 2015 non devono superare un limite di valore ISEE pari ad €. 11.513,00. Tale limite è aumentato del 20% per le famiglie monopersonali, ovvero pari ad €. 13.815,60.

e) non aver avuto precedenti assegnazioni in proprietà o con patto di futura vendita di alloggio realizzato con contributi pubblici o precedenti finanziamenti agevolati in qualunque forma concessi dallo Stato o da Enti Pubblici, salvo che l’alloggio non sia più utilizzabile o sia perito senza aver dato luogo a indennizzo o a risarcimento del danno.

I requisiti sopra indicati devono essere posseduti dal richiedente e, limitatamente a quelli di cui alle lettere c) ed e), anche da tutti i componenti il nucleo familiare al momento della presentazione della domanda e debbono permanere al momento dell’assegnazione e successivamente nel corso della locazione.

Le domande vanno presentate al protocollo del Comune entro giovedì 1 giugno 2017.

Bando integrale e modulistica disponibili sul sito www.comunesbt.it (sezione “Altri bandi e avvisi”).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 325 volte, 1 oggi)