OFFIDA – La piccola campionessa italiana di nuoto, Lisa Maria Iotcu, è stata ricevuta in Comune dal Sindaco Valerio Lucciarini e dall’Assessore allo Sport, Piero Antimiani nella mattinata del 13 aprile. Accompagnata dai genitori, Violeta e Graziano, dalla sorella Federica e da alcuni amici, la “farfalla offidana” (definita così per i suoi successi proprio nello stile farfalla) ha ricevuto un attestato di riconoscimento per il lustro dato alla Città di Offida grazie ai risultati ottenuti nel campionato italiano sezione Ragazze, dove ha ottenuto due argenti e un oro. La 13enne, come ha ricordato la madre, nuota da quando aveva 3 anni e si allena due ore ogni giorno.

“Passione, tenacia ma anche un grande talento, servono per contraddistinguersi a livello nazionale e Lisa Maria ha dimostrato di avere tutte queste doti” – ha subito commentato Antimiani. “Faccio i complimenti, innanzitutto alla sua famiglia che gli sta accanto che si è messa totalmente a disposizione del progetto, del sogno della figlia – continua Lucciarini – poi a Lisa Maria, che ha reso reale una massima del grande allenatore sanbenedettese, Diego Spinozzi, il quale sosteneva che non era importante partecipare, ma vincere”.

E Lisa Maria la vittoria pare ce l’abbia nel sangue. Infatti, nell’ultima competizione, svoltasi il 2 e 3 aprile, quando il podio sembrava ormai lontano è entrato in gioco il suo carattere: determinazione, grinta, spirito di reazione e cuore hanno portato l’agguerritissima tredicenne a dar vita a una favolosa ultima parte di gara; dalla quarta posizione è infatti riuscita a chiudere conquistando un meraviglioso e meritatissimo argento, con il tempo di 37’12”40, che le è valso anche i complimenti dell’allenatore Nazionale giovanile di nuoto di fondo e un’immensa soddisfazione del suo allenatore Attilio Garbati.

“Mia figlia – ha commentato il padre –  poco prima prima dell’ultima gara mi aveva detto che non era lei quella che aveva nuotato fino a quel momento e che Lisa Maria non è una perdente ma una vincente. Da lì la rimonta”. La famiglia Iotcu, oltre alla primogenita, può vantare un’altra piccola campionessa in erba, Federica, anche lei come allenata dalla Delphinia Team Piceno, che ultimamente ha vinto una medaglia di bronzo in un campionato regionale, con i 200 metri a farfalla.

“Ti ringrazio – ha concluso il Sindaco, rivolgendosi alla campionessa – per aver portato il nome di Offida a livello nazionale e per la tua determinazione, forza e coraggio. In bocca al lupo per i prossimi i tuoi prossimi obiettivi che sono gli europei e i mondiali”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 184 volte, 1 oggi)