SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Un sorriso da regalare agli studenti di Arquata del Tronto ospitati a San Benedetto. Nella mattina del 12 aprile l’associazione Kiwanis Internazional Club Italia ha donato a circa 80 alunni delle classi elementari e medie dell’ex Curzi (plesso di via Asiago) delle uova di pasqua al fine di manifestare la vicinanza a distanza ormai di quasi otto mesi dal tragico evento sismico del 24 agosto 2016.

Guarino Nappo, presidente della sezione di Fermo, ha spiegato: “Erano rimasti accantonati un po’ dei fondi raccolti per l’emergenza terremoto e così abbiamo pensato di fare questo dono in vista per la Pasqua, in attesa che tutto ritorni normale”. Il sindaco Piunti, accompagnato dall’assessore ai Servizi Sociali Emanuela Carboni e dalla consigliera Brunilde Crescenzi, ha aggiunto: “A partire dal 24 agosto il nostro intento è stato quello di creare iniziative finalizzate all’inclusione, cosa che ogni giorno si è rafforzata. La Pasqua è il giorno della Resurrezione, e auspichiamo che ciò avvenga al più presto anche per i territori duramente colpiti dal sisma”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)