MONTEPRANDONE – Monteprandone si congeda alla grande dal pubblico del Colle Gioioso, ma adesso serve l’ultimo sforzo. E cioè una vittoria sul campo della capolista Camerano (già promossa), nella sfida di chiusura del campionato, il 30 aprile. Con i tre punti i ragazzi di coach Andrea Vultaggio staccherebbero il biglietto per la serie A2, a prescindere dai risultati di Chiaravalle (a pari punti in classifica) e L’Aquila (un punto sotto).

Contro Vasto partita mai in discussione. Monteprandone mette al sicuro il risultato già nel primo tempo, con un eloquente 27-13. Mattatori della sfida Leonardo Grilli, a conferma del suo ottimo stato di grazia, Coccia e un sempre prezioso Wolter. Ripresa senza sussulti, grazie anche agli interventi del portiere Mucci che spegne sul nascere le velleità di Vasto.

“Pensare che questa poteva essere la gara promozione é l’unica nota dolente” commenta coach Vultaggio. “Ma bisogna guardare avanti con fiducia. Siamo l’unica squadra a non avere perso una partita nel girone di ritorno. Confermiamoci a fine mese a Camerano” auspica, chiudendo, Vultaggio.

Monteprandone-Vasto 45-21

MONTEPRANDONE: De Cugni 2, D’Angelo, Coccia 9, Calabrese 4, Di Cocco, Wolter 8, Khouaja 3, Panichi 2, Grilli 11, Marucci 6. All.:Vultaggio
VASTO: Verardi 2, Galante 4, Di Casoli 5, Bevilacqua 7, Santo 1, Ruffilli 2. All.: Bevilacqua.

NOTA: parziale primo tempo, 27-13.

(Letto 74 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 74 volte, 1 oggi)