TERAMO – Episodio anomalo nella mattinata del 6 aprile.

A Teramo il pullman della linea urbana numero 9 ha dovuto fare una fermata non prevista poiché un uomo, salito a bordo poco prima senza biglietto, ha iniziato a dare in escandescenze richiedendone l’emissione ma l’autista, come da regolamento, non poteva emetterlo.

Il conducente, vista la situazione ormai degenerata, ha dovuto fermare il mezzo e a nulla sono valsi i tentativi di rabbonirlo.

L’uomo, in preda all’ira, ha furtivamente sottratto le chiavi del bus dal quadro di accensione impedendo così la ripresa della corsa.

Il conducente si è visto a quel punto obbligato a richiedere l’intervento della Polizia: alla vista degli agenti il passeggero ha dovuto riconsegnare le chiavi ed il bus ha potuto riprendere la regolare corsa.

L’uomo è risultato essere un cittadino residente a Pescara ed è stato denunciato per interruzione di pubblico servizio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 422 volte, 1 oggi)