SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Su impulso dell’Assessore Filippo Olivieri e la mediazione del Consigliere Mario Ballatore, si è tenuta venerdì 7 aprile una tavola rotonda per discutere circa il potenziamento dell’illuminazione della passeggiata al molo sud.

Oltre i rappresentanti dell’Amministrazione, sono intervenuti l’ufficiale della locale Capitaneria di Porto Marco Marinelli, Pietro Ricci per l’associazione “Nati in Adriatico”, Giovanni Romani per il consorzio “CEIMAP”, l’ingegnere Enrico Offidani del servizio comunale “Progettazione e realizzazione opere pubbliche”, Alberto Collini e Antonio Prado del servizio “Infrastrutture digitali”.

L’incontro ha evidenziato l’esigenza dei marittimi di avere maggiori punti di riferimento per facilitare le manovre di rientro in porto. In particolare è stata richiesta una migliore illuminazione della passeggiata del molo sud tra i due monumenti Gabbiano Jonathan Livingston di Mario Lupo e La Vela di Genti Tavanxhiu.

Il rappresentante della Capitaneria di Porto ha avallato la richiesta evidenziando però la necessità che i fasci luminosi non siano rivolti direttamente verso il mare aperto.

I tecnici comunali hanno infine assicurato che si tratterebbe di un intervento di manutenzione straordinaria che consentirebbe di restituire decoro alla passeggiata del molo sud.

L’attività, illustrata da Prado, consiste nel rinnovare l’intera linea elettrica dalla radice alla punta del molo, pulendo i pozzetti dalla sabbia accumulatasi negli anni, sverniciando e trattando con speciale resina i corpi illuminanti in ghisa, potenziandone la luminosità da 4 a 12 Watt, applicando le conseguenti misure antivandalo, riadeguando e riposizionando i quadri elettrici a servizio dell’impianto.

Un lavoro della durata di circa 60 giorni che è stato subito iscritto nell’agenda dei prossimi interventi di riqualificazione dell’amministrazione Piunti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 299 volte, 1 oggi)