MARTINSICURO –  Con una delibera, la giunta Camaioni avvia l’intervento di rifioritura delle scogliere. I lavori riguarderanno il tratto centrale dell’arenile cittadino, fortemente provato dalle ultime mareggiate e quello di Villa Rosa sud.

“Nello specifico l’importo di gara e’ di 70mila euro – si legge in una nota –  comprensivo di un lavoro di rifioritura dei due pennelli centrali di Martinsicuro (concessione Vallese e Casa Bianca) che durante le forti mareggiate del mese di gennaio sono scivolati sotto l’acqua riducendo di circa 20 metri la profondità degli stessi. Quindi saranno posizionati 1.248 tonnellate di scogli e contestualmente scaveremo la zona portuale di circa 2.000 metri cubi, la metà (1000 mc) da sistemare all’interno di questa cella di contenimento (Vallese – duca Amedeo) e gli altri 1.000 metri a Villarosa dalla concessione Brigantino fino alla concessione le Tamerici”.

Il costo totale  dell’intervento sarà di 70mila euro di cui 50mila finanziati con fondi regionali e 20mila con fondi comunali. I lavori inizieranno a fine aprile e dureranno circa 15 giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 342 volte, 1 oggi)