SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il Consiglio di Stato ha esaminato, giovedì mattina, 6 aprile, il ricorso sulle elezioni amministrative di San Benedetto dello scorso giugno. Per avere una sentenza definitiva  (il Consiglio di Stato è l’ultimo grado di giudizio nel processo amministrativo n.d.r.) però bisognerà aspettare che l’organo emetta il dispositivo è potrebbe essere questione di pochissimi giorni.

Nel primo turno delle elezioni 2016 le liste abbinate al candidato sindaco Paolo Perazzoli superarono il 50% delle preferenze, ma non fu così per Perazzoli, che dovette affrontare il secondo turno, vinto poi dall’attuale sindaco Pasqualino Piunti.

Perazzoli e il suo staff contestano l’attribuzione dei seggi del consiglio comunale che, secondo loro, dovrebbe essere assegnato con il risultato del primo turno, perché il ballottaggio non dovrebbe ribaltare la volontà della maggioranza degli elettori.

 

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 842 volte, 1 oggi)