SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dalla Riviera parte una corale azione delle istituzioni ad ogni livello per far sentire al Governo la “voce forte non solo degli operatori turistici ma di chi ha la rappresentanza sul territorio delle comunità amministrate”.

La città diventa capofila di un movimento di sindaci e parlamentari che chiedono certezze per le imprese del turismo, aziende in gran parte a conduzione familiare che oggi si trovano ad operare in quadro normativo pieno di incognite, senza precise prospettive per il futuro.

“La richiesta è che le direttive comunitarie siano applicate con logica e buon senso, tutelando da una indiscriminata apertura la piccola e media impresa che costituisce da sempre la vera ricchezza del nostro Paese” fanno sapere dall’amministrazione comunale.

Incontro, quindi, l’8 aprile al municipio di San Benedetto alle 16 per parlare de “La direttiva Bolkestein e il futuro delle imprese turistiche”.

(Letto 277 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 277 volte, 1 oggi)