TERAMO – Dalle prime scosse del 24 agosto ad oggi il numero di sfollati nel Comune di Teramo ha raggiunto le 3.906 unità, per un totale di 1.302 famiglie.

E’ quanto emerge dal report del Comune di Teramo, che anche oggi è stato costretto ad emanare altre 19 ordinanze con le quali sono state sgomberate 3 famiglie di Putignano, dichiarata inagibile, una chiesa privata a Frondarola e interdette alcune stanze di diversi appartamenti tra via del Baluardo e le frazioni di Villa Ripa e Frondarola.

Sempre il Comune ha poi trovato soluzione alla vicenda di due anziane costrette a stare a letto per malattia e residenti in appartamenti Ater dichiarati inagibili.

Il sindaco Brucchi ha infatti firmato il 4 aprile altre due ordinanze con le quali intimava all’Ater di assegnare alle dirette interessate, già da oggi, due distinti appartamenti, individuati dallo stesso sindaco e situati in via san Luca.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 116 volte, 1 oggi)