SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I due pilastri su cui si fonda l’attività della Riserva Naturale Sentina sono da diversi anni la conservazione dell’ambiente e la sua fruizione, concetti che non vanno in contrasto, ma si sposano perfettamente. Nell’ambito del miglioramento della fruizione e di una più efficace divulgazione delle bellezze naturali dell’area protetta, numerose sono le novità di questi giorni.

Dopo il rinnovamento del sito internet (www.riservasentina.it) e l’attivazione della pagina facebook della Riserva in cui trovare numerose curiosità e informazioni sugli eventi, è stato realizzato un documentario naturalistico della durata di circa 12 minuti. Il documentario, presentato ufficialmente pochi giorni fa presso la Palazzina Azzurra, mostra le peculiarità paesaggistiche e floro-faunistiche della Sentina, attraverso immagini e prospettive inedite. E’ possibile visionarlo dalla homepage del sito della Riserva o direttamente su youtube.

E’ di questi giorni inoltre il posizionamento di una webcam che trasmette immagini della zona umida in prossimità della Torre sul Porto, con una inquadratura che permette di osservare persino il mare. Anche in questo caso, le immagini sono visionabili dal sito della Riserva.

Entro l’estate sarà inoltre realizzata una App, scaricabile su smartphone e tablet, per potenziare il progetto di educazione e sensibilizzazione ambientale denominato “Citizen Science” (scienza dei cittadini): attraverso l’applicazione sarà possibile segnalare e georeferenziare la presenza di particolari specie faunistiche, tramite un percorso guidato che faciliterà l’utilizzatore al riconoscimento della specie.

(Letto 165 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 165 volte, 1 oggi)