VAL VIBRATA – Weekend di controlli in Val Vibrata. I carabinieri di Alba Adriatica, diretti dal maggiore Emanuele Mazzotta, durante specifici controlli straordinari del territorio, hanno effettuato 2 arresti.
Nello specifico, è stato arrestato, su provvedimento emesso dal tribunale di sorveglianza de L’Aquila, Romeo Limosa, 48enne, residente a Tortoreto. L’uomo è ritenuto colpevole dei reati di truffa e insolvenza fraudolenta e dovrà scontare una pena detentiva ai domiciliari di 6 mesi.

A Sant’Egidio alla Vibrata, invece, i militari hanno notificato un provvedimento di detenzione domiciliare a Shpetim Hoxha, 34enne, del posto, che la settimana scorsa era stato arrestato, in flagranza di reato, per evasione. Il giovane, che si trovava già agli arresti domiciliari, aveva ottenuto un permesso speciale per recarsi, in orari prestabiliti, sul posto di lavoro, ma era stato licenziato e non lo aveva comunicato al tribunale di Teramo, continuando a beneficiare del permesso di uscire dalla propria abitazione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 304 volte, 1 oggi)