SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Operazione delle Forze dell’Ordine nella giornata del 30 marzo.

I carabinieri del Ros di Napoli hanno arrestato in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip di Napoli il 65enne Antonio Orlando Manzi, ritenuto esponente del clan Graziano di Quindici e il 54enne Raffaele Fiorinelli, accusati di aver gestito l’attività di acquisto e cessione di elevati quantitativi di droga tra il territorio casertano e il Basso Lazio con la complicità di esponenti di spicco del clan dei Casalesi: per tali reati però il Gip ha escluso l’aggravante mafiosa.

Il magistrato ha inoltre rigettato la richiesta di misura avanzata dalla Dda di Napoli per altri 28 indagati.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, il provvedimento restrittivo è stato così emesso solo per Manzi e Fiorinelli: il primo è stato catturato a Tivoli, il secondo a San Benedetto del Tronto mentre altri quattro indagati rispondono di associazione mafiosa.

(Letto 1.882 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.882 volte, 1 oggi)