TERAMO – In vista del prossimo confronto casalingo, programmato per sabato 1 aprile (ore 18:30, stadio “Bonolis”), contro la Sambenedettese, il Teramo Calcio comunica che è stata regolarmente attivata la prevendita dei biglietti.

GIORNATA BIANCOROSSA
Per la partita in oggetto è stata indetta la “Giornata biancorossa”: non saranno, pertanto, validi abbonamenti, voucher o tessere di favore (ad eccezione di tessere AIA, FIGC e CONI).

Di seguito le tariffe stagionali che si applicano dal momento dell’apertura della prevendita fino al giorno della gara (diritti di prevendita inclusi):

INTERO RIDOTTO/RIDOTTO PLUS UNDER
TRIBUNA 20,00 15,00 2,00
DISTINTI 15,00 11,50 2,00
CURVE 10,00 7,50 2,00

I punti adibiti alla prevendita a Teramo e Provincia sono:
– Sede sociale Teramo Calcio, via Irelli, 27 – Teramo;
– “Alma Sport”, circonvallazione Ragusa, 80/B – Teramo;
– “Caffè San Giorgio“, via A.Costantini – Teramo;
– “Disco Boom“, via Fedele De Paulis, 3 – Teramo;
– “Caffè dell’Olmo“, via Delfico, 56 – Teramo;
– “ErreDiscoEffe“, viale della Vittoria, 211 – Alba Adriatica;
– “Cartolibreria “Le Due Esse”, Largo Rosciano, 46 – Montorio al Vomano;
– “Bar Jonny”, via Giuseppe Di Vittorio, 16 – Roseto degli Abruzzi;
– “Agenzia Planet”, corso Matteotti, 56 – Sant’Egidio alla Vibrata.

VOUCHER
Sarà possibile scambiare il singolo voucher con il biglietto gara nei seguenti punti:
– Sede sociale Teramo Calcio, via Irelli, 27 – Teramo (escluso giorno gara);
– “Alma Sport”, circonvallazione Ragusa, 80/B – Teramo;
– “Caffè San Giorgio“, via Andrea Costantini – Teramo;
– Botteghino stadio “Bonolis”, loc. Piano d’Accio (solo giorno gara).

INFO TARIFFE

INTERO: uomini dai 18 ai 64 anni di età (dal 1952 al 1998 compreso);
RIDOTTO: donne, over 65 (1951 e retro), ragazzi dai 14 ai 17 anni di età (dal 1999 al 2002 compreso);
RIDOTTO PLUS: genitori Scuola Calcio (con esibizione di tesserino);
UNDER: bambini sotto i 14 anni di età (dal 2003 al 2016 compreso).
Per poter usufruire dell’ingresso gratuito gli invalidi al 100% devono presentare regolare richiesta di accredito annuale o, in alternativa, entro 48 ore dall’inizio della gara, unitamente ad un documento d’identità in corso di validità ed alla certificazione INPS attestante l’invalidità, qualsiasi altro tipo di certificazione (medico curante, specialista, ecc.) non verrà ritenuta valida per l’assegnazione del biglietto d’ingresso.

 

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 288 volte, 1 oggi)