MILANO – Nuove date, dal 2 al 4 aprile, nuova sede a Fieramilanocity (l’innovativo quartiere fieristico cittadino) e nuovi percorsi dedicati ai turismi della bellezza delle Marche: dal mare delle Bandiere Blu e della Riviera al tour dei borghi.

Da inedite location per matrimoni alla vacanza nelle Marche rurali.

Dai grandi eventi sportivi al tour del gusto fino al crescente turismo itinerante con i camper e le moto. Sono alcune delle proposte della Regione Marche per la BIT di Milano, l’importante manifestazione turistica internazionale che si svolge da quasi trent’anni. Accanto a queste novità ben si inserisce la partecipazione con il lancio di una nuova campagna promozionale e l’offerta di nuove destinazioni.

Novità digitale 2017 è l’applicazione “Be our testimonial”, la possibilità cioè di diventare testimonial delle Marche attraverso un totem dedicato a disposizione presso lo stand: l’utente potrà farsi un autoscatto contraddistinto dallo stesso sfondo grafico della campagna promozionale, scegliendo tra le diverse tematiche, la foto-cartolina in formato “promozionale” arriverà nella sua casella e-mail e potrà essere utilizzata anche nei canali social personali per diffondere l’immagine delle Marche.

Un programma intenso, declinato sul tema della valorizzazione del territorio, caratterizzerà i tre giorni di manifestazione nello stand di 234 mq con quattro spazi espositivi, uno per il Consorzio Frasassi, uno per Tipicità, uno per i Festival della Lirica che per la prima volta si propongono insieme nell’offerta culturale dei calendari coordinati e un quarto box espositivo dedicato alle Rievocazioni storiche. Lo stand ospiterà anche uno spazio-eventi, un punto degustazione e le postazioni per i 30 operatori incoming da tutta la regione per la commercializzazione dei pacchetti turistici.

“Un filo ben saldo lega le proposte– spiega l’assessore al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni – la voglia di ricominciare e la forte volontà di rilanciare la nostra immagine turistica con la collaborazione di tutti i soggetti, da quelli istituzionali al mondo del turismo. Le Marche presenteranno una nuova campagna promozionale che anche nel nuovo claim (che si affianca all’ormai collaudato #destinazionemarche), “ViviAmo le Marche”, sintetizza i contenuti: rinascita, vitalità, affermazione dei valori come strumenti di coesione e di rafforzamento dell’identità culturale e quindi turistica. Moltissimi testimonial di fama nazionale e internazionale, marchigiani e non, hanno aderito gratuitamente a quella che diventerà una campagna virale, solidale e naturalmente promozionale, prestando la loro immagine alle Marche da vivere e da amare.”

Il programma si apre domenica 2 aprile alle 11 con l’inaugurazione dello stand e presentazione del programma di attività della Regione Marche e del sistema turistico da parte dell’assessore Pieroni. A seguire un incontro con i sindaci che presenteranno i territori di riferimento delle diverse aree turistiche sul tema “Le Marche, i territori e nuove destinazioni”. Saranno presenti, insieme agli operatori e ai testimonial, Luca Pieri (ASPES) per il territorio di Pesaro, Maurizio Mangialardi sindaco di Senigallia e Presidente ANCI Marche, Paolo Marasca Assessore alla Cultura e Turismo Comune di Ancona, Romano Carancini sindaco di Macerata, Paolo Calcinaro sindaco di Fermo e Guido Castelli, sindaco di Ascoli Piceno.

Si parlerà delle eccellenze dei diversi territori coniugate e collegate in percorsi integrati e trasversali tra personaggi illustri, arte, spiagge, natura, poesia musica, architettura e enogastronomia. Il secondo giorno, 3 aprile, sarà una giornata importante per le Marche che si aprirà all’insegna della “ Voglia di ricominciare” – Tavola rotonda con il prof. Aldo Bonomi e l’assessore Pieroni. Quindi altri incontri con le associazioni di categoria, consorzi, Bandiere Blu, Bandiere Arancioni, Borghi più Belli d’Italia, Gal Marche per presentare le diverse iniziative. Altre presentazioni di iniziative su Sport e Turismo e sugli itinerari per camperisti.

Nello spazio eventi alla conduzione si alterneranno Alvin Crescini e Paolo Notari. Sempre il 3 aprile appuntamento di rilievo alle 14nella Sala Conferenze della BIT: l’assessore regionale Moreno Pieroni presenterà al pubblico e agli operatori la nuova campagna promozionale ”ViviAmo le Marche. Ma per le Marche Milano diventa ormai da tradizione anche vetrina prestigiosa fuori BIT: alle 18 appuntamento all’Auditorium Enrico Mattei per un incontro-evento condotto dalla giornalista Rai Chiara Paduano con la stampa nazionale specializzata, tour operator italiani ed esteri. Clou della serata la conversazione con il professor Antonio Paolucci sul tema“ Le Marche, una terra d’incanto”. Seguirà la presentazione dei grandi eventi culturali 2017-2020, la firma di un accordo con un importante network di operatori turistici stranieri e infine un cooking show con lo chef Francesco Conti accompagnato anche dalle note dei virtuosi della fisarmonica.

Giornata di chiusura il 4 aprile dedicata al Turismo digitale. Ad aprire i lavori il presidente della Fondazione Marche Cultura, Paolo Tanoni. Il programma di eventi alla BIT si chiude con la presentazione del Grand Tour delle Marche e di Tipicità in blu. Gli operatori turistici presenti allo stand Sono 19 Tour Operator e 11 tra Consorzi e Associazioni Turistici.

Dei 30 operatori presenti 13 sono della Provincia di Pesaro Urbino, 8 della Provincia di Ancona, 3 della Provincia di Macerata e 6 delle Provincia di Ascoli Piceno.

Ecco gli operatori presenti: Pesaro Urbino – Break in Italy, Consorzio Urbino e il Montefeltro, Sogno, Riviera Incoming, Apa Hotel, Marche Holiday, TuQuiTour, Consorzio Terre del Catria, Confindustria Pesaro Urbino, Maritaly Gazzella Viaggi, Agenzia Viaggi Il Ponticello; Ancona – Marche Meraviglia, Greenwich, Associazione Riviera del Conero, ABC Turismo Osimo, Terre Erranti, Infinitely Marche Travel, Associazione Albergatori Senigallia, Esitur; Macerata – Noi Marche, Movimondo, Living Villas; Ascoli Piceno – Piceno Tour, IdeaTravel, Food & Relax, Acot Cupramarittima, Associazione Albergatori Riviera delle Palme, Confcommercio Federalberghi Picena. Collaborano con la Regione Marche Aaster Milano; Associazione Bandiere Arancioni delle Marche; Associazione Borghi più belli d’Italia delle Marche; Associazione Citta della Birra ;Associazione Marca Fermana; Associazione Marche di birra; Associazione Regionale Camperisti delle Marche; Associazione Riviera del Conero;Associazione Smerillo;Associazioni di Agriturismo delle Marche;Associazioni Rievocazioni Storiche delle Marche; Comuni delle Marche;Confcommercio;Confesercenti;CONI Marche; Consorzi turistici delle Marche; Consorzio Frasassi- Grotte di Frasassi;Consorzio Vini Piceni; Cooperativa Federalberghi Senigallia; Ecomuseo della Valle dell’Aso per l’Unione comuni Valdaso ; Federalberghi Marche; Federazione Italiana Pallavolo – Comitato Regionale Marche;Festival del Tartufo della Provincia di Pesaro Urbino;Fondazione Marche Cultura; GAL delle Marche; I Festival della Lirica delle Marche: Macerata Opera Festival, Rossini Opera Festival, Festival Pergolesi Spontini; IMT Consorzio Marchigiano Tutela Vini; Istituto Alberghiero “F. Buscemi” di San Benedetto del Tronto; Istituto Istruzione Superiore “Einstein – Nebbia” di Loreto;Istituto Istruzione Superiore “L. Einaudi” di Porto Sant’Elpidio; Istituto Professionale Statale “C. Ulpiani” di Ascoli Piceno;RAI;SEC Milano;Studio Giaccardi Associati;Tipicità; Associazione Gusta l’Arancione e Gusta il blu;

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 175 volte, 1 oggi)