SAN BENEDETTO DEL TRONTO – “Incuria, sporcizia e degrado imperano in una delle aree naturalistiche più belle della nostra regione” a parlare, riferendosi alla zona Sentina, è la consigliera del Pd Maria Rita Morganti, che fa riferimento anche ai recenti fatti di cronaca (un’aggressione ai danni di un uomo di 70 anni n.d.r LEGGI QUI) per denunciare “una zona lasciata completamente a sé stessa da parte dell’amministrazione intenta, troppo spesso, a risolvere beghe interne alla maggioranza anziché i problemi della città” punge la democratica.

“Il tema Sentina era stato già sollevato dalla sottoscritta lo scorso 22 febbraio attraverso una interrogazione scritta alla quale evidentemente il Sindaco non ha ritenuto di dover rispondere nei tempi stabiliti dalla legge, ovvero 30 giorni, dando l’ennesima dimostrazione di scarso interesse per l’area naturalistica” continua la Morganti che definisce poi l’area “di unica bellezza e per questo meta assai apprezzata da residenti e turisti”.

La presenza della Riserva naturale e di un particolare ecosistema, porta poi la consigliera a ritenere “inaccettabile osservare lo stato di degrado alla quale è sottoposta.”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 214 volte, 1 oggi)