SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Da sabato 1° aprile (inagurazione ore 17.30) a mercoledì 12 aprile, la Palazzina Azzurra accoglierà “Armonie figurative”, una mostra collerttiva delle opere di tre artisti marchigiani accomunati appunto dall’incentrare la propria pittura su temi figurativi, Giuseppe Alesiani, Vincenzo Carboni e Giovanni Tonelli. La mostra gode di un commento del critico Giuseppe Bacci che parteciperà all’inaugurazione.

Giuseppe Alesiani è di Massignano, ha partecipato a mostre, rassegne e concorsi riscuotendo importanti premi e riconoscimenti da parte del pubblico e della critica. Ha allestito varie personali in diverse città italiane ed estere; sue opere si trovano in diverse pinacoteche e in importanti collezioni private italiane ed estere (Ginevra, Glasgow, New York, Toronto, Lione, Madrid, ecc.).

Vincenzo Carboni, sambenedettese, vive e lavora a Grottammare. Ha iniziato alla fine degli anni ‘60 ad interessarsi di pittura a livello amatoriale. Ma è dai primi anni 70 che iniziano le prime mostre in giro per l’Italia e cui seguono, dopo alcuni anni, le prime esposizioni all’estero. E’ da queste mostre personali che inizia il grande successo di critica e pubblico. Ha allestito personali presso importanti gallerie italiane e straniere e ha ricevuto numerosi premi nazionali ed internazionali. Ha lavorato per alcuni anni per la compagnia Costa Crociere allestendo le suites con le sue opere.

Giovanni Tonelli è di Fossombrone e negli anni ha acquisito una sempre più ampia padronanza delle tecniche artistiche. Dal pittoresco all’affresco, fino alla decorazione in marmo scagliola, Tonelli punta alla ricerca del fare artistico nell’ambito di variegate attività artigianali, reinventando stili e contestualizzando forme e movimenti moderni in scenari e costumi d’epoca. Falsi d’autore, ritratti con abiti d’epoca, piano in marmo scagliola, affreschi, restauri di dipinti antichi, dorature sono alcune delle applicazioni artistiche proposte da Giovanni Tonelli.

(Letto 169 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 169 volte, 1 oggi)