MONTEPRANDONE – Sono partiti i lavori di sistemazione di un tratto di via delle Mandrie a Monteprandone. L’intervento, finanziato con fondi regionali pari a 100 mila euro, consiste nel consolidamento della scarpata e del manto stradale che sono soggetti a conseguenti erosioni anche a causa del cattivo smaltimento delle acque dalla sede stradale.

Attualmente la ditta incaricata si sta occupando della stabilizzazione della scarpata di valle attraverso una innovativa opera di sostegno in metallo che permette la percorribilità della carreggiata durante la fase di cantiere. Gli step successivi consisteranno nel drenaggio e canalizzazione delle acque meteoriche e nel rimodellamento e ricostruzione della scarpata di monte attraverso l’uso di gabbionate. L’opera verrà ultimata con il rifacimento della pavimentazione stradale di tutta l’area interessata.

I lavori, la cui direzione dei lavori è affidata all’ing. Matteo Cannelli, dureranno due mesi.

“Parte un intervento di sistemazione importante – spiega l’assessore alla viabilità e tutela del paesaggio Matteo Troiani – che risolverà l’annoso problema del versante della contrada delle Mandrie. La barriera di contenimento è un’innovativa tecnologia che permetterà di conciliare l’esigenza di una viabilità sicura con la tutela del paesaggio rurale attraverso il rinverdimento e la rinaturalizzazione del tratto interessato dai lavori”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 153 volte, 1 oggi)