SAN BENEDETTO – Il successo del film che la vede protagonista “Fiore” è anche il successo dell’ attrice rivelazione Daphne Scoccia, originaria di San Benedetto del Tronto. Dopo aver calcato la rinomata passerella del Festival di Cannes nel 2016, ha raggiunto la candidatura come migliore attrice protagonista al Premio David di Donatello 2017, vinto poi dall’attrice Valeria Bruni Tedeschi, con il film “La Pazza Gioia”.

Il talento di Daphne è stato scoperto, come una favola, casualmente dal regista Claudio Giovannesi e altri membri della produzione, mentre lavorava come cameriera in un’osteria romana. Due giorni dopo è stata contattata e ha iniziato con enorme successo questa avventura nel mondo del cinema.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.526 volte, 1 oggi)