MONTEPRANDONE – Torna a Monteprandone il progetto “Pappa Fish. Mangia bene, cresci sano come un pesce!”, la campagna educativa alimentare promossa dalla Regione Marche, in collaborazione con il Comune, nelle mense scolastiche.

Da questa settimana sulle tavole di tutte mense delle scuole di Monteprandone viene servito pesce fresco locale attraverso menù appositamente studiati e validati da nutrizionisti dell’A.S.U.R. Area Vasta 5. Si tratta di un menù di quattro settimane che prevede la somministrazione, una o due volte a settimana, del prodotto ittico locale.

Alici, sgombri, sardine, suri e in generale tutto il pesce azzurro, ricco di Omega 3, ma anche triglie, cefali, mazzoline e pesce bianco, vongole, cozze, totani e panocchie, selezionati rigorosamente in base alla loro stagionalità: tutto pesce pescato dalla marineria locale e preparato nelle mense comunali e gestite dalla cooperativa Camst.

“Da anni Monteprandone aderisce al progetto regionale – spiega Daniela Morelli, presidente del Consiglio Comunale con delega all’istruzione – il cui obiettivo è abituare i più piccoli al consumo di pesce fresco, anche attraverso la realizzazione di un percorso didattico rivolto ai bambini e alle loro famiglie tramite incontri, degustazioni e iniziative per far comprendere l’importanza di questo alimento sulla nostra tavola. Da quest’anno – conclude Morelli – siamo riusciti ad estendere il progetto a tutte le classi dell’Istituto comprensivo grazie alla collaborazione tra le mense comunali e quella gestita dalla cooperativa Camst”.

(Letto 275 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 275 volte, 1 oggi)