SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Il 30 marzo prossimo, a Monte Carlo, ci sarà la presentazione dell’iniziativa BE MED (Bejond Plastic in the Mediterranean) patrocinata dalla Fondazione Principe Alberto II di Monaco che finanzierà, insieme ad altri progetti nel Mediterraneo, un’iniziativa presentata dalla sambenedettese “Blu Marine Service”, società cooperativa che si occupa di ricerca marina.

Il progetto della Blu Marine Service prevede l’organizzazione di 3 convegni a San Benedetto del Tronto, Martinsicuro e Barcellona, oltre ad attività dimostrative per eliminare la plastica in mare. L’iniziativa che, vede la partecipazione attiva delle amministrazioni comunali costiere italiane e spagnole, si svolgerà nei prossimi mesi con l’obiettivo di sensibilizzare gli operatori per limitare l’inquinamento marino da rifiuti plastici.

L’Assessore alle attività portuali Filippo Olivieri esprime il suo plauso all’iniziativa che viene da un’azienda della città: “Saper porsi a livello europeo in un campo di grande importanza e criticità quale quello della gestione dei rifiuti marini è di certo rilevante. Auspico che gli incontri che saranno realizzati nell’ambito del progetto sensibilizzino gli operatori. Proprio quest’ultimi, e mi riferisco a nostri pescatori, devono maggiormente acquisire la consapevolezza del loro ruolo a difesa del mare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 155 volte, 1 oggi)