SAN BENEDETTO DEL TRONTO – La Lega Navale Italiana, sezione di San Benedetto, ricorda Alfonso Sgattoni, scomparso oggi giovedì 23 marzo.

Alfonso Sgattoni è stato uno dei maggiori interpreti del pensiero fondante della Lega Navale Italiana: avvicinare la gente al mare, così come recita lo Statuto della Lega Navale Italiana. Dove poteva, Alfonso diffondeva con chi aveva modo di parlare, la sua grande passione per il mare e per la pesca sportiva tra le discipline sportive, ma era orgoglioso quando era Preside dell’Istituto Alberghiero di San Benedetto del Tronto nel vedere i suoi ragazzi apprendere l’arte del canottaggio e ben figurare in questa difficile disciplina nei Giochi Sportivi Studenteschi.

Un giorno, in una riunione del Consiglio Direttivo della Sezione della Lega Navale Italiana di San Benedetto del Tronto, mostrò con orgoglio e senso di appartenenza la tessera sottoscritta con la Presidenza Nazionale della Lega Navale Italiana, risalente ai primi anni Sessanta, quando a San Benedetto del Tronto la Lega Navale Italiana non era ancora nata. Da quando era andato in pensione, Alfonso nell’ambito della Sezione aveva ricevuto mandato di svolgere compiti di Segretario e Consigliere alla darsena in porto, dando peraltro un determinante contributo a tutte le iniziative legate alle manifestazioni sportive, gare di pesca in particolare.

Alfonso Sgattoni era particolarmente entusiasta quando si trattava di sviluppare il progetto delle opere di ampliamento nella darsena nel porto di San Benedetto del Tronto per le esigenze logistiche della Lega Navale Italiana. Ci lascia nel momento peggiore, quando era deciso a risolvere dando massimo apporto personale le problematiche alla darsena per fare grande la Lega Navale Italiana di San benedetto del Tronto.

 Il Presidente

Adele Mattioli

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 787 volte, 1 oggi)