ANCONA – Il 21 marzo ci sarà, all’audizione in Senato anche la Delabech: azienda che stava eseguendo in subappalto i lavori di innalzamento del ponte 167 crollato sull’A14 nei pressi di Ancona il 9 marzo.

Il crollo causò la morte di Emidio Diomede e Antonella Viviani (di Pagliare del Tronto) e e il ferimento di tre operai

L’audizione è stata decisa dalla Commissione di inchiesta sugli infortuni sul lavoro, presieduta dalla senatrice Camilla Fabbri che ha aperto una propria indagine sulla vicenda.

A quanto riportato da una nota dell’Ansa, il primo soggetto ad essere ascoltato sarà Autostrade per l’Italia. Anche, quindi, la Delabech sarà presente.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 288 volte, 1 oggi)