SAN BENEDETTO DEL TRONTO –Venerdì la Samb ha effettuato l’ultimo allenamento prima della partenza per Salò, programmata per sabato mattina alle 9. Leonardo Mancuso ha sgambettato nei ranghi, visto che l’allarme per il problema al flessore è definitivamente rientrato e il bomber sarà regolarmente in campo contro la Feralpisalò.

A presentare la sfida ci pensa Stefano Sanderra che non si fida dei lombardi, tre punti sotto nel tabellone e che potrebbero agganciare la Samb in caso di successo casalingo domenica: “Abbiamo grande rispetto per la Feralpisalò, sono solidi e molto meglio di quanto dica la classifica secondo me, possono vantare attaccanti forti e decisivi per la categoria, d’altronde è una squadra con budget anche piuttosto importante”.

Il mister romano poi presenta la partita anche da un punto di vista tattico: “Loro giocano con un 3-4-1-2 o 3 -4-2-1 con diverse varianti tattiche che diventa pericoloso quando gli esterni salgono e quindi a noi il compito di  tenerli bassi”. Sarà il pressing dunque l’arma che userà la Samb domenica? “Il pressing ha le sue regole e va fatto bene, se non riusciamo a farlo costantemente meglio limitarsi a contenere” chiosa l’allenatore che poi lancia ai suoi ragazzi quello che suona quasi come un imperativo: “Voglio un approccio forte, un approccio di una squadra che deve avere fame perché sono convinto che solo con una grande prestazione potremo uscire da Salò con dei punti”.

Per quanto riguarda le scelte, nonostante il vecchio detto “squadra che vince non si cambia” Sanderra non è poi così convinto di confermare tutti. “Giocherà chi è più in forma, indipendentemente dal fatto sia partito da titolare contro il Bassano”. Probabile l’inserimento di Bernardo e forse anche il ritorno di Lulli mentre poche chances per Latorre: “Potrebbe giocare al massimo uno spezzone” conferma il tecnico “perché non è ancora in condizione per fare sia la fase difensiva che quella offensiva, siamo lontani dal vedere la luce ma magari qualche minuto giocato positivamente potrebbe dargli fiducia”.

 

Proviamo allora ad abbozzare le formazioni che si sfideranno in campo domenica. Mentre Sanderra porta tutti tranne gli infortunati cronici Grillo e Ovalle oltre allo squalificato Di Massimo, l’ex interista Michele Serena dovrà fare a meno dell’esterno mancino Liotti, espulso contro il Fano nell’ultimo turno e probabilmente al suo posto sceglierà Surraco, mentre davanti potrebbe confermare sia Ferretti punta centrale che il duo Parodi-Tassi alle sue spalle.

 

Samb (4-3-3) Allenatore: Stefano Sanderra

Aridità

Rapisarda Mori Mattia Pezzotti

Sabatino (Lulli) Bacinovic Damonte

Vallocchia Bernardo Mancuso

Ferretti

Parodi Tassi

     Surraco Davì Settembrini Bracaletti

Gambaretti Ranellucci Aquilanti

Caglioni

Feralpisalò (3-4-2-1) Allenatore: Michele Serena

 

(Letto 821 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 821 volte, 1 oggi)