SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Prosegue, in maniera molto proficua, la collaborazione del Circolo Nautico Sambenedettese con le scuole locali. La prossima settimana nell’ambito del progetto “Alternanza Scuola Lavoro” due ragazzi dell’I.P.S.I.A. Settore Operatore del Mare della Dirigente scolastica Prof.ssa Marina Marziale, tutor Prof.ssa Scarpati Elvira, inizieranno a conoscere i luoghi ed in particolare  le varie attività che il Circolo svolge ed offre ai propri soci, con diverse mansioni per un totale di 120 ore. I ragazzi si alterneranno nella collaborazione per l’organizzazione della regata velica Interzonale Optimist dove saranno previste l’arrivo di circa 200 derive, per proseguire nelle settimane successive con le prime nozioni pratiche sull’attività di gestione di una darsena turistica.

Nei giorni scorsi il Circolo Nautico ha ricevuto  la visita degli studenti della terza “F” del Liceo Scientifico B. Rosetti di  San Benedetto del Tronto, accompagnati dai dai docenti Maria Agnese Sciocchetti e Giuseppe Filipponi, tutor dell’ ASL. nell’ambito del progetto “Conoscere per conservare”. I ragazzi sono arrivati alle ore 08.30 presso la Capitaneria di Porto, dove l’ufficiale addetto ha spiegato le tante attività della Marina Militare e li ha guidati all’interno della struttura. Dopo aver illustrato le attività dell’Accademia, gli studenti sono stati edotti riguardo all’importanza delle regole di base per una balneazione sicura. L’ufficiale, inoltre, ha mostrato un video di un realismo toccante in cui trasparivano la grande professionalità e la profonda umanità delle forze della Guardia Costiera impegnate quotidianamente nel soccorso degli immigrati abbandonati in mare.

Dopo un saluto del Comandante, Capitano di Fregata Gennaro Pappacena, la classe è stata catturata dal meraviglioso panorama che offriva la sala di controllo posta all’ultimo piano dell’edificio. In seguito gli studenti si sono recati al C.N.S. situato all’interno del Porto tra l’odore familiare di salsedine e il grido annoiato dei gabbiani. Sono stati accolti da una coinvolgente presentazione del Dott. Manrico Urbani, uno dei primi tesserati del C.N.S.. Subito dopo è intervenuto il Dott. Massimiliano Fazzini, Climatologo di fama nazionale presso l’Università di Ferrara e Camerino che ha spiegato la differenza tra tempo atmosferico e clima. Dopo un ricco rinfresco offerto dal C.N.S., si è avvicendato il Prof. Giuseppe Barbieri che ha dimostrato come l’evoluzione tecnologica abbia facilitato la navigazione. In ultimo, ma non per importanza è intervenuto l’allenatore della Scuola Vela e Attività Agonistica Andrea Patacca che, pur essendo impegnato nei preparativi per un’importante regata, si è trattenuto con i giovani spiegando loro tutti i vari aspetti sia fisici che psicologici che vi sono dietro l’attività sportiva della vela, invitando i ragazzi a dedicarvisi con passione.

Il Presidente del C.N.S. Igor Baiocchi, coadiuvato in queste attività dal socio Vermiglio Marsili, si è dichiarato molto soddisfatto per queste prime collaborazioni ed ha ribadito la disponibilità ad accogliere anche ragazzi di altri Istituti scolastici soprattutto del territorio Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 109 volte, 1 oggi)