SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Episodio criminale alle prime ore del 16 marzo.

Intorno alle 3 un addetto di un istituto di vigilanza privata si è accorto che in un’azienda di autotrasporti, situata in via Val Tiberina a Porto d’Ascoli, qualcuno aveva forzato delle porte scorrevoli per disinnescare l‘allarme e rubare un camion.

All’interno del veicolo erano presenti frigoriferi e altro materiale. La stima del bottino trafugato è ancora in corso.

E’ stata allertata la Polizia di Stato per indagare sulla vicenda. La ditta non aveva telecamere di videosorveglianza ma dal Commissariato sambenedettese stanno verificando la presenza di altre videocamere in zona che possano aver catturato qualche immagine dei responsabili.

AGGIORNAMENTO All’interno del veicolo rubato non erano presenti frigoriferi ma soltanto carrelli destinati a un servizio Self Service.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 993 volte, 1 oggi)