SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Lunedì 13 marzo, nella sala consiliare del Comune di S. Benedetto del Tronto, si è tenuta la conferenza “Donna e madre”, organizzata dall’Assessorato alle Pari Opportunità nell’ambito del cartellone “Non solo 8 marzo” dedicato al ruolo della donna nella società contemporanea.

Il saluto di apertura è stato dato al numeroso uditorio dal sindaco Pasqualino Piunti e dalla Antonietta Lupi, dirigente medico e presidente della Commissione Pari Opportunità della Provincia di Ascoli Piceno.

Hanno poi relazionato Vincenzo Luciani, Direttore del consultorio familiare dell’ASUR – Area Vasta 5 e Simona Marconi, psicoterapeuta e direttore dei Servizi Sociali del Comune di San Benedetto del Tronto. Il dott. Luciani ha spiegato l’importanza di instaurare con il proprio figlio una relazione equilibrata dove siano rispettate le reciproche diversità e gli spazi interpersonali: “Quando il genitore individua nel figlio un’occasione di rivalsa personale – ha detto – spesso non vengono rispettate le giuste distanze e l’autonomia del futuro adulto viene lesa con ripercussioni sulla qualità della relazione con se stesso e gli altri”.

La dottoressa Marconi, partendo da un interessante excursus sul ruolo riservato nei secoli alla donna all’interno della famiglia e della società, ha messo in luce l’importanza della relazione affettiva instaurata con il bimbo fin dai primi per un sano ed equilibrato sviluppo psichico.

Molto apprezzato il saluto delle donne della Giunta e di tutte le consigliere, sia di maggioranza che di minoranza, pensato dall’assessore Antonella Baiocchi come un simbolico segno di unione e coesione tra tutte le donne, “unite – ha spiegato – nell’obiettivo comune di fare del bene ed aiutare chi si trova in una situazione di disagio”.

La conferenza ha visto la collaborazione, oltre che della Commissione Pari Opportunità, anche del Club Sorptimist di Ascoli Piceno, con la presenza della presidente Francesca Rossi Bollettini, anch’essa intervenuta, e del Lions Truentum di S. Benedetto del Tronto, il Lions Urbs Turrita di Ascoli Piceno, l’A.N.L.A. – sezione di S. Benedetto del Tronto, Ass. A.Pro.S.I.R. e Ass. Omnibus Omnes.

“Obiettivo della conferenza – spiega l’assessore Baiocchi – era quello di far capire l’importanza fondamentale della figura materna nello sviluppo psico-fisico del bimbo, futuro adulto, e un’occasione per divulgare i fondamenti del funzionamento della psiche, un funzionamento essenziale da capire perché il segreto della serenità è proprio in questa conoscenza. La partecipazione e le domande giunte dal pubblico hanno confermato la giustezza del nostro intento”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 258 volte, 1 oggi)