ALBA ADRIATICA – Weekend di interventi e controlli per i carabinieri di Alba Adriatica, diretti dal maggiore Emanuele Mazzotta.

Durante uno specifico servizio nella problematica zona del “ferro di cavallo”, nei pressi della stazione ferroviaria, i militari hanno denunciato, per inosservanza del foglio di via obbligatorio, S.E.S, 26enne marocchino, residente a Sant’Omero, già noto alle forze dell’ordine. Denunciato anche un suo connazionale G.M di 25 anni, residente a Monsampolo, sul quale gravava un divieto di allontanamento dal proprio Comune di residenza. I due sono stati sorpresi a spasso per la cittadina albense.

Per ricettazione, invece, è scattata la denuncia per E.M, sempre marocchino, 23enne, residente a Corropoli. Il giovane nordafricano si è rifiutato di fornire un documento ai militari e, durante la perquisizione personale, è stato trovato in possesso di una batteria per scooter risultata rubata.

Nel corso degli stessi controlli, i carabinieri hanno sequestrato due autovetture prive di copertura assicurativa e sanzionato i proprietari con multe da 849 euro ciascuna. Inoltre, è stato multato un automobilista, sorpreso alla guida con la patente sospesa e la sua auto è stata sottoposta a fermo per tre mesi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)