MONTEPRANDONE – Venerdì 17 marzo alle ore 21 presso l’Auditorium del “Centro Pacetti” di Monteprandone (AP) l’Associazione 17festival è lieta di presentare il progetto culturale interpretato dall’attore Giorgio Pasotti “Da Shakespeare a Pirandello” di Davide Cavuti, un percorso nel mondo della letteratura e del teatro attraverso le opere di due grandi scrittori: William Shakespeare e Luigi Pirandello. Nel corso della  giornata l’attore proietterà gli studenti delle scuola media  dell’Isc di Monteprandone, in mattinata, e gli appassionati e fans di sera, nelle atmosfere disegnate da alcuni dei più grandi uomini della letteratura internazionale. I testi sono stati elaborati dall’autore letterario e  compositore cinematografico e teatrale Davide Cavuti. Giorgio Pasotti li interpreterà in modo originale, calandosi nei vari personaggi attraverso le storie che saranno raccontate.

Lo spettacolo è suddiviso in due quadri: il primo è un omaggio al più grande drammaturgo del mondo, William Shakespeare: si partirà dal “discorso di Marcantonio”,  tratto da “Giulio Cesare”, fino al più celebre monologo del teatro, “l’Essere o non essere di Amleto”. Il secondo quadro avrà come leit-motiv alcuni dei personaggi di Luigi Pirandello: da “L’uomo dal fiore in bocca” ai ritratti dell’Italia del tempo firmati dallo scrittore italiano vincitore, del Premio Nobel per la Letteratura.

Ai ragazzi sarà offerta l’opportunità di ascoltare la musicalità delle parole dei grandi scrittori succitati con le musiche originali composte dallo stesso Davide Cavuti.

Le opere letterarie dei grandi Shakespeare e Pirandello sono fondamentali per avere una forte base culturale (storica e letteraria) per ogni studente e appassionato: la loro produzione è unica nel delineare i momenti storici importanti dell’umanità sempre affrontati con un lessico semplice e ricco di colori e di sfumature, che inevitabilmente affascinano le varie generazioni di spettatori.

L’attore Giorgio Pasotti  torna grazie alla volontà dell’associazione 17festival  per la 5°edizione del 17festival nelle zone che lo hanno visto protagonista del film: “Mio papà”. Ad aprire la serata ci saranno i ragazzi dell’associazione “C’era Una Volta”, con uno spettacolo da loro realizzato sotto l’attenta maestria di Clelia Spotorno e Linda Quinzi. Un ringraziamento particolare a tutti i partner della manifestazione.

Info: 3398207220, www.17festival.comassociazione17festival@gmail.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 201 volte, 1 oggi)