ALBA ADRIATICA – Due giovani marocchini arrestati ad Alba Adriatica. Non si fermano i controlli dei carabinieri di Alba Adriatica nel ferro di cavallo, zona problematica della città nei pressi della stazione ferroviaria.

A finire in manette, con l’accusa di furto aggravato in concorso, sono Adbelilah Ibnezzayer, 22enne su cui gravava già anche un foglio di via obbligatorio dalla città, e Mohamed Rami, 23 anni.

I due, intorno alle 4 di sabato, hanno forzato l’ingresso di un bar portando via un cambiamonete. Si sono poi diretti verso il greto del Vibrata e, mentre erano intenti a tirar fuori la cassetta di sicurezza, sono stati sorpresi dai carabinieri di Alba Adriatica che erano di pattuglia nella zona.

I due giovani marocchini sono gli stessi che qualche giorno fa erano stati denunciati, insieme a tre ricettatori, per la serie di furti che avevano colpito diverse scuole della Val Vibrata.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 303 volte, 1 oggi)