ANCONA – “Emidio Diomede e Antonella Viviani sono morti sul colpo per un politrauma complesso da decelerazione, con lesioni da schiacciamento in particolare su torace e addome”: questo il resoconto dell’autopsia effettuata sulla coppia deceduta dopo il crollo del ponte sull’A14 a Camerano. i coniugi Emidio Diomede e Antonella Viviani, vittime del crollo del ponte sull’A14.

Tra i quesiti posti dalla Procura anche se i coniugi indossassero o meno le cinture di sicurezza, che sarà approfondito con esami istologici e controlli sull’auto. In ogni caso l’esito dell’incidente sarebbe stato comunque mortale.

“Al momento non ci sono persone iscritte nel registro degli indagati, perché stiamo aspettando il resto della documentazione. La situazione è da esaminare sotto diversi punti di vista” le parole, riportate dall’Ansa, della pm Irene Bilotta.

Idee chiare, invece, per Vincenzo Maccarone, legale dei familiari dei Diomede: “Non è stata una fatalità: un fatto così eclatante si poteva prevenire ed evitare” le sue dichiarazioni riportate dall’Ansa.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 639 volte, 1 oggi)