PORTO SAN GIORGIO – Lezioni di sport, musica, scrittura braille e gusto “al buio” per gli alunni della scuola media Nardi di Porto San Giorgio che sabato 11 marzo saranno protagonisti dell’iniziativa “I sensi per vedere oltre” organizzata dall’Istituto sangiorgese assieme a Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti, Coldiretti Donne Impresa Ascoli Fermo e Apd Picena Non vedenti.

L’obiettivo è sensibilizzare i ragazzi sul tema della disabilità e sulle difficoltà che le persone non vedenti incontrano nella vita di tutti i giorni. Ma, proprio attraverso la temporanea mancanza della vista, si punta anche a mostrare loro l’importanza degli altri sensi per capire se stessi e la realtà che ci circonda. L’appuntamento è nella sede dell’Istituto scolastico comprensivo Borgo Rosselli in via Pirandello, a Porto San Giorgio, con inizio alle ore 9.

I ragazzi si cimenteranno in una serie di lezioni tutti rigorosamente bendati, che andranno dagli assaggi di olio per imparare a distinguere il vero extravergine da quello fasullo alle gare di Torball, sport dove si gioca con una palla provvista di sonagli;

dalle prove di scrittura in braille all’utilizzo delle nuove tecnologie per capire la realtà quotidiana dei non vedenti;

dal laboratorio musicale al buio fino alle prove di tatto usando le stoffe naturali e non;

(Letto 65 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 65 volte, 1 oggi)