BERLINO – Dopo le fiera di Utrecht, Bruxelles e Monaco, prosegue l’azione di promozione turistica delle Marche nei mercati nord europei e in particolare nel mercato di riferimento tedesco.

Da oggi fino al 12 marzo, infatti,  le Marche sono presenti a Berlino, alla fiera Itb , nello stand Enit inaugurato questa mattina dal ministro Dario Franceschini che ha fatto visita anche allo spazio Marche. Un mercato strategico, quello tedesco, che nel triennio 2013/2016 ha fatto registrare nella nostra regione ottimi risultati: un + 12% per gli arrivi e un + 8% per le presenze.

L’Itb è una delle fiere del Turismo più importanti in Europa e lo spazio Marche all’interno dello stand Enit ospita 10 operatori incoming. La International Tourism Börse (Itb) è una manifestazione fieristica molto importante anche sotto il profilo commerciale: nata nel 1966, si estende su una superficie di oltre 150 mila metri quadrati e ha contato oltre 180 mila visitatori nel 2016 tra cui 108 mila operatori dal mondo del turismo e 10 mila espositori da 180 paesi. Il convegno Market Trends & Innovations offre un’eccellente opportunità di analisi delle tendenze del mercato internazionale grazie anche alla presenza di tutti i protagonisti della “filiera”, tra cui i Tour Operator, i motori di prenotazione online, le destinazioni, compagnie aeree e alberghi fino agli operatori di auto noleggio.  

“La presenza della Regione Marche alla fiera Itb – sottolinea l’assessore regionale al Turismo-Cultura, Moreno Pieroni-  è molto utile sotto il profilo dei contatti con i più importanti operatori tedeschi e del Nord Europa e con i potenziali turisti della Germania del Nord. Fondamentale esserci, dunque, per marcare un messaggio di presenza attiva e propositiva presso i turisti tedeschi che rappresentano il primo mercato di incoming per le Marche, sia per arrivi che per presenze (70.894 arrivi e 356 mila presenze). “

Nello stand si alternano gli operatori incoming Marche che hanno aderito all’invito della Regione Marche:

Marche Maraviglia;

l’area di Pesaro è rappresentata dai TO Eden Viaggi e Break in Italy; Fano, Marotta e l’entroterra vedono la presenza dei TO Tuquitour e Maritaly;

l’Associazione Albergatori della Riviera delle Palme cura l’offerta della vacanza al mare, mentre il Piceno è rappresentato dai TO Piceno Tour e Idea Travel;

l’entroterra di Macerata è rappresentato dal TO Movimondo che ha sede a S. Severino Marche e dal TO Living Villas;

l’area di Ancona vede la partecipazione dell’Associazione Riviera del Conero Colli dell’Infinito.

Alla Fiera di Berlino la Regione Marche ha promosso incontri mirati con TO, agenzie di Viaggio e bus operator interessate al prodotto Italia e Marche in particolare. Inoltre,  in occasione dell’Anno dei Borghi promosso dal MIBACT , centrale nella comunicazione di ENIT a Berlino, le Marche si presentano con un’offerta ricca e variegata che abbraccia tutta la regione forte della presenza di 22 Bandiere Arancioni con la nuova entrata di Serra S. Quirico (AN), di  23 Borghi più belli D’Italia, con la nuova entrata di Torre di Palme  (FM) e di 2 Borghi Autentici d’Italia.

La Regione Marche è inoltre impegnata con altre regioni e con la capofila Emilia Romagna per il progetto nazionale Borghi. Viaggio italiano che prevede la valorizzazione del prodotto in Italia e all’estero in riferimento non solo ai club delle Bandiere Arancioni e dei Borghi più belli D’Italia, ma anche dei borghi marinari e dei paesaggi d’autore.

Ad arricchire le proposte di vacanza nella nostra regione saranno disponibili le nuove cartine tematiche dedicate al turismo plein air, tema di notevole interesse per il pubblico della Fiera. In particolare la mappa delle aree di sosta e gli itinerari che si possono percorrere in caravan o camper (segnaliamo che le Marche sono la regione italiana più apprezzata dai camperisti stranieri), come quelli tra le 21 Bandiere Arancioni e i 23 Borghi più belli D’Italia e i Borghi Autentici che contraddistinguono la nostra regione.

In distribuzione anche: l’edizione in lingua inglese 2017 di Marche Geographic il catalogo vacanza della Destinazione Marche;

il catalogo in lingua tedesca dei Cluster Mare, Parchi e Natura Attiva, Cicloturismo, Borghi e Plein Air:

il catalogo #ruralmarche disponibile anche in lingua tedesca che ha come focus l’offerta esperienziale nel cuore dell’Appennino e della campagna marchigiana;

la cartoguida in lingua tedesca della regione, strumento molto amato dai camperisti, edita dal Touring Club Italiano; la brochure Terre di Piero.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 99 volte, 1 oggi)