ANCONA – “Gli sfollati ospitati negli alberghi potranno rimanerci fino al 31 dicembre” queste le parole pronunciate dal governatore della Regione Marche Luca Ceriscioli in occasione della presentazione della campagna informativa sugli strumenti per la ricostruzione post terremoto, parole riportate questo pomeriggio dall’agenzia stampa “Dire”.

Gli fa eco l’assessore regionale al Turismo Moreno Pieroni che parla di “conferme per 5mila sistemazioni”, una situazione che rende l’assessore fiducioso di “stabilizzare contrattualmente fino a dicembre prossimo” i rapporti con le strutture ricettive. Di mezzo c’è però la data del 30 aprile, entro la quale molti sfollati dovranno lasciare gli hotel in cui alloggiano, visto che non tutti hanno confermato la disponibilità in vista dell’imminente stagione estiva.

Ci saranno dunque degli spostamenti  “che saremo in grado di gestire tenendo conto dei rientri progressivi nelle abitazioni o di altre sistemazioni” prosegue Pieroni che poi assicura anche come: “gli spostamenti saranno decisi in comunione con i sindaci delle comunità colpite dal sisma”.

(Letto 403 volte, 1 oggi)
Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 403 volte, 1 oggi)